alle dudici della notte

Pino Maurizio, voce solista dei Menamenamò, incontra le sapienti armonie della fisarmonica di Admir Shkurtaj, dando luogo ad un paesaggio sonoro di straordinaria suggestione, luminoso come l'azzurro dell'Adriatico che divide/unisce il Salento, l'Albania.

1. Alle dudici de la notte (1.40)
2. Conte Marcu (2.36)
3. Fimmine fimmine (4.34)
4. Trenta carrini (2.22)
5. La Carmina (1.50)
6. Luna d'argentu (2.56)
7. Tie me lassasti (2.04)
8. Lu carciru (3.28)
9. Santu Paulu meu (3.11)
10. Lu quadararu (1.30)
11. La figlia del dottore (2.58)
12. Lu trainieri (3.34)
13. Monicu de cunventu (3.08)
14. O rondinella ci (3.25)
15. Pizzicarella (4.12)
16. Quannu te lIai la facce (3.22)
17. Stasira vegnu (2.16)
18. Stornelli (4.04)

Durata Totale 53.51

Il Copyright 2011 - SIAE - Alle dudici della notte
SALENTO - ITALIA - La Grande Musica Salentina.

Produzione: Università Popolare della Musica e delle Arti "Paolo Emilio Stasi" Spongano (Le)
Archivio Etnografico e Musicale del Salento "Pietro Sassu"
Registrazione, Missaggio e mastering:
Guglie/mo Dimidri - Luigi P. Mengoli
Corrado Productions - Supersano (Le)
Direttore artistico di sala: Luigi P. Mengoli
Progetto grafico collana: Piero Schirinzi
PH: Carlo E/miro Bevilacqua
In copertina: Ritratto di Pino Maurizio ad opera di Antonio Chiarello.

Con il sostegno delle Fondazione Cassa di Risparmio di Puglia